il mio mondo

CORTESIA O GENTILEZZA

E’ davvero triste vedere quante persone confondano Cortesia e Gentilezza..forse perchè alcuni vedono solo quello che vogliono vedere (e in questo caso devono davvero avere un ego dalle proporzioni gigantesche, oppure essere molto stupidi..e non è detto che le due cose si escludano a vicenda) oppure perchè si sentono così soli che anche un gesto cortese per loro assume tutt’altre proporzioni, o forse perchè.. boh, non lo so..

In ogni caso, anche se a volte i due termini sono usati come sinonimi, non vuol dire che indichino la stessa cosa.. la gentilezza implica un interesse per l’altra persona, o per le persone in generale, implica un’intenzione, un sentimento… la cortesia invece può semplicemente essere buona educazione, non implica interesse verso la persona, o le persone… magari c’è assoluta indifferenza, o forse anche un leggero fastidio, ma dimostrando di essere semplicemente persone educate si fanno dei gesti “cortesi”, sempre che ascoltare qualcuno parlare, non insultarlo e annuire possa essere definito cortese.
Eppure spesso mi sono sentita definire gentile, e ho sentito definire gentili altre persone, per un mero gesto di cortesia, come appunto annuire di tanto in tanto ascoltando qualche sconosciuto, o facendo altri gesti richiesti semplicemente dalla buona educazione. Non che mi lamenti dell’appellativo, non è un insulto, è però una cosa falsa, che spesso porta a fraintendimenti, quando a scatenare il tutto è stata solamente un po’ di buona educazione.

Sarà forse che l’educazione sta scomparendo, annientata dallo stress, dalla fretta, e dalla maleducazione?

Sia come sia, è una cosa che continua a sconvolgermi il constate quante persone, sempre più spesso, tendano a confondere le due cose.

Annunci

7 Risposte

  1. il tutti non conta, conta come ci si sente sempre in se stessi
    notte

    27/05/2011 alle 00:31

  2. non devi ringraziare me, ma te stessa di essere così, è un dono che è in te, o in me volendo se cambiamo il soggetto in questione, bello per me trovare persone vere e con un pensiero simile al mio, sembravamo pochi, poi posso dire che sono molti, la cosa di rende felice e non poco

    27/05/2011 alle 00:27

    • Non penso che tutti sarebbero d’accordo sul definirlo “un dono”…ma è vero, fortunatamente non siamo in pochi…
      ti auguro una piacevole notte…

      27/05/2011 alle 00:29

  3. vedi l’ego è la morte dell anima, farlo capire è utopia ad oggi, vedo che hai una consapevolezza vera, lo leggo tra le righe del tuo post, la persone vedono il vuoto ormai, o assomigliano, questo è quello che si pone , ma rimanere legati ad altro è via sempre, anima e cuore sono luce , il resto ,come dire è un nulla, che ne dicano, ma alla fine rimane reale questo.
    ciao
    daniele

    27/05/2011 alle 00:04

    • Mi trovo perfettamente in accordo con te..
      e grazie

      S.

      27/05/2011 alle 00:17

      • e si legge bene , in quel che scrivi, per fortuna che ci sono ancora persone come te, se no era la fine di un pensiero che illumina tutti.

        27/05/2011 alle 00:21

      • Ti ringrazio, di nuovo…:)

        27/05/2011 alle 00:22

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...