il mio mondo

E 2..CAPPUCCETTO ROSSO SANGUE

A quanto pare ci ho preso gusto..e quindi via con un altro commento!

E così oggi tocca a Cappuccetto rosso sangue di Sarah Blakley-Cartwrigt.

L’idea di questo libro mi aveva affascinata davvero molto, l’avevo visto di sfuggita in una libreria, ma avevo avuto giusto il tempo di leggere un pezzetto della quarta di copertina, e la mia fantasia era partita per la tangenziale. Me lo immaginavo come una rivisitazione in chiave gotica della favola di cappuccetto, e dato che a me queste cose ispirano davvero tanto ero decisa a comprarmelo, tanto che, visto che poco tempo dopo ero a Mosca, l’ho comprato persino in russo…ora, in russo ci metto una vita a leggere perchè non sono propriamente in grado, ma tra che entrare in una libreria di Mosca e NON comprare niente sembra quasi un’eresia (librerie immense, piene di libri che sussurrano dolcemente il mio nome a dei prezzi molto più che abbordabili..l’unica pecca è che sono, ovviamente, in russo..insomma, come si potrebbe resistere???) tra che così sarei stata invogliata a leggere in modo più costante, dato che il libro mi interessava veramente e quindi sarei stata più invogliata a leggere e magari avrei anche imparato qualcosa, alla fine me lo sono portato a casa. Peccato che, manco avuto il tempo di iniziarlo, mi ritrovo in un’altra libreria, in Italia questa volta, con una mia amica, e cosa vedo? eh già..Cappuccetto!! Rimango a fissarlo indecisa, fino a quando la mia amica inizia a sussurrarmi paroline suadenti (lei aveva fra le braccia una pila di libri, e stava cercando di indurmi ad acquistare qualcosa per sentirsi meno in colpa…) e dato che la mia forza di volontà è quasi nulla quando si parla di libri..indovinate un po’? Ebbene sì…sono uscita di lì felicemente proprietaria della versione italiana di questo libro (in realtà co-proprietaria, dato che ho fatto a metà con la suddetta amica…) quindi la sera, appena tornata a casa mi butto nella lettura e… delusione!

Ad essere sinceri ho avuto due delusioni, una piccola, e una immensa (a dire poco).

Ma andiamo per ordine..partiamo da quella piccola, che non la si può attribuire tutta al libro, in parte è una delusione che mi sono creata da sola. Io mi aspettavo una rivisitazione gotica della fiaba, ed invece ciò che si ottiene alla fine è molto più sul genere horror che non semplicemente gotico, certo le atmosfere sono cupe, una certa dose di “goticità” non manca, ma non era ciò che avevo in mente quando l’ho comprato. Però, nonostante tutto è scorrevole, tant’è vero che la mattina seguente l’avevo già finito, la storia è più o meno originale, o almeno, non è un qualcosa di trito e ritrito, e la suspense c’è, quindi tutto sommato non sarebbe stato un totale spreco di soldi…in fondo erano le mie aspettative ad essere “sbagliate” (anche se sono state abbondantemente fuorviate dalle recensioni e dalla quarta di copertina) e, cosa da notare, questo libro è stato scritto partendo dalla sceneggiatura dell’omonimo film, strano ma vero, e quindi era comunque legato ad essa.

Questo libro però è stato lo spreco di soldi peggiore che abbia mai fatto… sono stati soldi spesi non  male, ma MALISSIMO! Uno legge il libro, segue la storia, è lì che smania per sapere come va a finire (voglio dire..ho pagato il libro, che già che ci siamo i libri costano uno sproposito, e non mi stancherò mai di ripeterlo, l’ho letto fine alla fine, cioè ci ho anche perso del tempo..) e arrivato al punto cruciale volti pagina e… “per leggere il capitolo segreto vai su..(segue sito)”  dove per segreto leggi ULTIMO. E qui caduta libera della mascella, con tanto di occhi sgranati, con dolce sottofondo che se ci fosse stata mia madre a portata d’orecchio sarei finita senza un tetto. Cioè.. io allora cosa ho comprato a fare il libro? per metterlo sotto al tavolo a fare spessore? Per usarlo come gamba del letto? O perchè avevo finito le salviette struccanti?? Insomma…questo mi sa tanto di presa in giro, per non parlar male. E poi si lamentano che la gente non legge più e che ormai si scarica tutto da internet.. ma un paio di domande magari facciamocele, no?

Annunci

4 Risposte

  1. Ciao, anch’io ho il libro di 29 capitoli ma figurati che oggi in libreria c’era una ristampa con 30 capitoli (quindi non rimandava alla conclusione sul sito internet ma era tutto lì stampato).
    Ho appena scritto alla mondadori su facebook, proponendo una sostituzione, ti lascio il link se vuoi unirti:

    http://www.facebook.com/MondadoriLibri

    28/07/2011 alle 19:12

    • Ma dai!! Una sostituzione non sarebbe male come idea… grazie per avermi avvisato!!!!!!!!!!!!!!

      28/07/2011 alle 20:20

  2. Nooooo questa cosa dell’ultimo capitolo non mi era mai capitata…. ARGHHHHHHHHHHH
    Facciamo scattare una petizione!!!!!!! RI-ARGHHHHHHHH

    Buona serata e avanti con il prossimo libro!!!!
    cla

    25/07/2011 alle 22:28

    • Approvo la petizione!! :p
      è stata la prima volta anche per me..e spero davvero che sia l’ultima!!!!!!!!!!!!!!!

      Grazie mille!! E buona serata anche a te!!
      S.

      25/07/2011 alle 22:34

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...