il mio mondo

BLATERAMENTI e NUOVI PROPOSITI

Ultimamente sono stata parecchio impegnata, e il blog è finito all’ultimo posto nei miei pensieri per un bel po’…ma tra lezioni da seguire, professoresse che, seppure siano geniali, hanno completamente perso ogni contatto con il mondo circostante, facendoti vivere ogni volta situazioni surreali, i compiti da preparare (purtroppo è così, pure all’università mi toccano i compiti..ed io che speravo di aver finito con le superiori!!!) , ore di lezione che continuano ad aggiungersi così, perchè tanto sono utili (e questa è una cosa che mi sfugge..gli altri nella specialistica/magistrale fanno man mano meno ore.. possibile che io sia l’unica che le ore le ho praticamente raddoppiate??!!), fare da supporto morale per coinquiline sull’orlo di una crisi di nervi, sfiorare la crisi di nervi io stessa per delle traduzioni che avevano meno senso di quelle solitamente proposte da google.translate (e se vi mancano…leggetevene qualcuna, vi ridaranno sicuramente il buon umore..:P) direi che, almeno un po’, sono giustificata.

In ogni caso, dato che adesso ho gli esami da preparare ho deciso di tornare a dedicarmi al blog, almeno un pochino. (Tanto per riassumere in modo chiaro, la “preparazione degli esami” consiste principalmente in due fasi: FASE 1:è quella in cui, pur di non studiare molto, si fanno cose improbabili, come cucinare teglie di biscotti in quantità industriali (e questa mi manca, per fortuna), fare le pulizie di primavera (anche se si è a gennaio..e questa ahimè, ce l’ho), stringere amicizia con tutte le tapparelle di casa, dedicandosi alla loro pulizia in modo approfondito (e questa ce l’ho…) e altre cose che in uno stato psico-fisico normale non faresti mai, e che mai ti passerebbe per la mente di fare…FASE 2:è la fase che sfiora per alcuni la crisi di nervi, per altri l’isteria, e anche per i più tranquilli porta comunque a stati psichici alterati, è la fase in cui il motto predominante è “presto che è tardi” (motto che nel mio caso è valido il 90%dell’anno)  e che ci fa sembrare tanti piccoli Bianconigli con gli occhi iniettati di sangue, lo sguardo allucinato e un solo pensiero fisso: L’ESAME!)

E, dato che è appena iniziato un nuovo anno, ho anche fatto un piccolo buon proposito (dato che io i propositi per l’anno nuovo li faccio a fine estate, questo è giusto un piccolo proposito, tanto per..), ed ho deciso che proverò a mettere almeno una citazione per ogni giorno dell’anno, mettendo frasi prese da qualche libro che ho letto o una qualche poesia (questo è il risultato della mia “insonnia”..dato che per addormentarmi ci metto sempre un periodo di tempo spropositato questi sono i risultati che ottengo, rigirandomi fra le lenzuola) comunque, dato che la mia costanza non è pervenuta, sarà una cosa di sicuramente breve durata.. sempre ammesso che riesca a mettere le citazioni dei 14 giorni che sono già passati dal 1 gennaio.

Beh..che dire..staremo a vedere.

Annunci

2 Risposte

  1. Sbrinare il frigo? Era tra le cose assurde da fare dopo le torte margherite…

    16/01/2012 alle 16:28

    • Esattamente!!!!! Anche se sbrinare il frigo mi manca…però ho sbrinare il congelatore(in cui si era formato un antartide in miniatura) armata di una chiave (non inglese, proprio una chiave…). [e dopo questa penso sinceramente di aver toccato il fondo]

      16/01/2012 alle 16:45

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...