il mio mondo

7 APRILE

“Rimase sdraiato su un fianco a guardare il mare. Era così azzurro, a quell’ora del giorno, così vivido mentre il pomeriggio gli moriva intorno. Rimase lì sentendo la brezza sul viso e osservando il mare che si estendeva all’infinito sotto il cielo sempre più scuro, e d’un tratto si sentì così piccolo, così irrimediabilmente umano… ma non era una sensazione deprimente. Stranamente, era una sensazione che lo rendeva orgoglioso. Essere parte di tutto questo. Un minuscolo frammento, certo. Ma pur sempre una parte. Vivo.”

 

[L’isola della paura- di Dennis Lehane]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...