il mio mondo

14 MAGGIO

“Nell’insieme il luogo serbava quel suo nonsoché di sbiadito e di stantio, come il tanfo esausto di ricordi malinconici che sale da un cassetto rimasto chiuso troppo tempo.”

 

[La casa del sonno-di Jonathan Coe]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...