il mio mondo

21 NOVEMBRE”

“Era stanco, non per la notte insonne, non per il viaggio, non per l’agitazione, ma si sentiva terribilmente stanco di tutta la vita. Si appoggiò allo schienale del divano, chiuse gli occhi, e istantaneamente si addormentò di un greve sonno di morte.”

[“Resurrezione” di L. N. Tolstoj]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...