il mio mondo

Articoli con tag “diari

6 APRILE

“To be sociable,” IdrisPukke continued, “is a risky thing -even fatal- because it means being in contact with people, most of whom are dull, perverse and ignorant and are really with you only because they cannot bear their own company. Most people bore themselves and greet you not as a true friend but as a distraction – like a dancing dog or some half-wit actor with a fund of amusing stories.”

 

[The left hand of God- di Paul Hoffman]


CATENE DI LETTURA: SI APRE UN NUOVO MONDO!

Ho scoperto da poco l’esistenza di una cosa bellissima: Le catene di lettura.

Sul sito di Anobii, che detto per inciso, di tanto in tanto mi dona dei periodi di delirante dipendenza, girovagando fra le tante discussioni ho scoperto l’esistenza di questa cosa meravigliosa. Qualche buon samaritano (quasi sempre gli autori dei libri in questione) mettono a disposizione un libro, chi è interessato alla lettura si aggiunge alla lista,e pian piano, uno per uno, il libro gira, dando così la possibilità di leggere un sacco di nuovi libri. Quindi dopo aver saltellato in giro per la casa un tempo sufficiente a ponderare l’idea (ebbene sì, quando sono di buon umore mi sposto per casa saltellando o pattinando, e questo di solito si risolve con una conoscenza approfondita di tutti gli infissi di casa, i mobili li evito (solitamente), non so bene come ma, incredibilmente ci riesco, anche perchè se no a quest’ora probabilmente sarei sprovvista dei mignolini di entrambi i piedi, ma le porte (o porte finestre)..loro proprio no, continuo ad abbracciarle periodicamente, ormai sono intima con tutte le porte di casa mia e non solo, loro se ne sono fatte una ragione, ed io pure) ma magari ora la smetto anche di divagare…chissà cosa stavo dicendo…ah sì! (bastava rileggere..operazione che mi rimane ancora alquanto ostica..) quindi…ho pondarato l’idea, saltellando per casa, e poi mi sono decisa, in fondo, mi sono detta, perchè no? e via, subito ad iscrivermi a quelle che mi sembravano interessanti (e il fatto che probabilmente i libri mi arriveranno tutti nel periodo di Natale, data la lunghezza delle liste, non ha frenato assolutamente il mio entusiasmo) quindi ho continuato imperterrita (e la cosa ha comportato una lunga stesura di liste varie perché se mi affidassi alla mia memoria tutti i miei progetti andrebbero a farsi benedire.)

Ma stamattina una gradita sorpresa! Appena tornata dalla posta (ovviamente a spedire un libro per uno scambio..già che c’ero, perché non approfittare di tutte le opportunità che questo sito offre? ) passo davanti alla cassetta della posta (passaggio obbligato per chi non vuole rimanersene a pian terreno..niente da dire, bel posto, con splendida visuale sulla via, possibilità di fare due chiacchiere assicurata ma io personalmente preferisco raggiungere le mie 4 pareti) e..sorpresa sorpresa…un pacco!!!! Poso la spesa e cerco per 5 minuti buoni di aprire la cassetta (che è gelosa dei suoi segreti e per farla aprire bisogna provare ogni sorta di formula segreta) recupero il pacco e salgo in casa, dimenticandomi beatamente della spesa (che sono tornata a recuperare quasi un’ora dopo, quando ho iniziato giusto a pensare di preparare il pranzo). Comunque apro il pacco e..il mio primo libro di una catena!! Evviva!! Anzi…due libri!! Perché l’autore del libro è stato davvero gentile, e mi ha regalato una copia del suo primo romanzo (sono partiti i saltelli di rito, con finale abbracciata allo stipite della camera).

Ora non mi resta che dedicarmi alla lettura…cosa che farò subito, dato che è tutto il giorno che friggo per poter metterci le mani sopra (dovevo anche studiare e sistemare la casa..tutte cose che purtroppo non si fanno da sole…sigh! E terminare il libro in lettura, di cui magari parlerò poi, tanto per cambiare..)

Quindi…buona lettura a me!!